Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Polizia amministrativa

 
 
 
 
 
 
Competenze
  • Il Servizio Polizia Amministrativa provinciale ha le seguenti competenze:


    cura e istruisce i procedimenti amministrativi connessi al rilascio delle autorizzazioni di pubblica sicurezza relative a:

    • spettacoli e trattenimenti pubblici;
    • arte varia;
    • gare motoristiche;
    • manifestazioni ciclistiche sovracomunali;
    • manifestazioni aeronautiche;
    • attrazioni viaggianti;
    • vendita a domicilio;
    • agenzie d’affari;
    • commercio di cose antiche ed usate;
    • produzione e commercio di preziosi;
    • commercio di videocassette;
    • arte fotografica (informazione tempestiva);
    • riprese cinematografiche (informazione preventiva);

     

    cura l’attività amministrativa di supporto alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui teatri ed altri locali di pubblico spettacolo e istruisce i procedimenti relativi all’approvazione dei progetti per la costruzione o la sostanziale rinnovazione dei locali di pubblico spettacolo ed al rilascio delle relative licenze di agibilità;

     

    provvede, tramite personale appositamente incaricato (munito anche della qualifica di polizia giudiziaria), all’attività di vigilanza e controllo con conseguente verbalizzazione nel caso di accertamento di violazioni amministrative e denuncia all’Autorità Giudiziaria nel caso di accertamento di violazioni penali;

     

    cura e istruisce i procedimenti sanzionatori pecuniari (ordinanze ingiunzioni) previsti dalla legge 24 novembre 1981, n. 689 per le violazioni in materia di polizia amministrativa;

     

    cura e istruisce, ai sensi della delibera della Giunta Provinciale n. 2713 di data 31 ottobre 2002, la banca dati ed i procedimenti in materia di divieto di fumo con riferimento alle Strutture organizzative dell'Amministrazione provinciale e dei concessionari di servizio pubblico di competenza provinciale;

     

    cura, tiene e istruisce, ai sensi della legge provinciale 3 agosto 2010, n. 19, l'albo degli esercizi di somministrazione di sole bevande analcoliche ed i procedimenti in materia di divieto di consumo, somministrazione e vendita di bevande alcoliche ai minori di anni 18;


    cura e istruisce i procedimenti amministrativi di sospensione e cessazione delle attività autorizzate previsti dal T.U.L.P.S., come modificato dal D.Lgs. 480/94 e dagli artt. 666 e 705 cod. pen., come modificati dal D.Lgs. 507/1999;

     

    cura e istruisce i procedimenti relativi ai provvedimenti di sospensione ex artt. 100 e 110 T.U.L.P.S. di competenza del Presidente della Provincia.

     
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy